La dieta per l’osteoporosi: tutti i consigli utili

La dieta per l’osteoporosi: tutti i consigli utili

La dieta migliore per rinforzare le ossa

Negli anni sono state proposte numerose diete per preservare la salute ossea. Tuttavia, stando alle informazioni diffuse dal Ministero della Salute, una dieta equilibrata, che comprenda tutti i tipi di cibi, è sempre la soluzione migliore per salvaguardare il benessere delle ossa e prevenire l’osteoporosi. Allora scopri alcuni piccoli segreti da adottare nel contesto della dieta mediterranea!

Il calcio al centro della dieta per osteoporosi

Il calcio proviene principalmente dal cibo: ecco qui di seguito sette alimenti da non far mancare in tavola.

  • Latte e prodotti lattiero-caseari come yogurt e formaggi.
  • Tofu, il cosiddetto formaggio di soia.
  • Pesce azzurro, polpi, calamari e gamberi.
  • Verdure verdi (come rucola, cavolo riccio, cime di rapa, broccoli, carciofi, spinaci e cardi).
  • Frutta secca (come mandorle, arachidi, pistacchi, noci e nocciole).
  • Legumi (ceci, lenticchie e fagioli).
  • Spremuta d’arancia.

Dieta per osteoporosi: i consigli utili

Attenzione, però, come raccomanda il Ministero della Salute non basta integrare il proprio regime alimentare con cibi ricchi di calcio per prevenire l’osteoporosi. Occorre adottare anche alcuni accorgimenti per assimilare meglio questo prezioso micronutriente. Eccone sette, da non perdere!

  1. Bevi ogni giorno una tazza di latte intero o parzialmente scremato.
  2. Per lo spuntino, scegli uno yogurt o un frullato di frutta fresca e latte.
  3. Bevi almeno 1,5 litri di acqua, meglio se ricca di calcio.
  4. Consuma una porzione di formaggio alla settimana.
  5. Riduci l’uso di sale da cucina e non eccedere con le proteine: entrambi fanno aumentare la perdita di calcio attraverso l’urina.
  6. Limita gli alcolici perché diminuiscono l’assorbimento di calcio e riducono l’attività delle cellule che costruiscono le ossa.
  7. Non abbinare cibi ricchi di calcio insieme a quelli ricchi di ossalati (spinaci, rape, legumi, prezzemolo, pomodori, caffè, ecc) perché queste sostanze ne ostacolano l’assorbimento.

Leggi anche Osteoporosi, come prendersi cura della salute delle ossa.