Ginnastica ritmica e bambini: tutti i benefici

Ginnastica ritmica e bambini: tutti i benefici

Armonia in movimento

Disciplina olimpica di gruppo, individuale o di coppia, negli ultimi anni la ginnastica ritmica sta riscuotendo un successo sempre maggiore, merito anche dei brillanti risultati conquistati dalle ginnaste della Nazionale italiana, dette le Farfalle. Elegante e completo, è uno sport adatto fin dai primi anni: scopri qui di seguito tutti i benefici della ginnastica ritmica per i bambini!

Ginnastica ritmica: le farfalle

Le Farfalle azzurre sono le atlete della nazionale italiana di ginnastica ritmica chiamate a rappresentare il nostro Paese nelle gare internazionali. Negli ultimi anni la squadra, composta da sei ginnaste, di cui cinque titolari e una riserva, ha ottenuto ottimi risultati acquisendo due medaglie olimpioniche (Atene 2004 e Londra 2012) e ben nove titoli mondiali. Durante il periodo invernale le ginnaste si allenano nel centro tecnico federale di Desio, mentre in estate il ritiro si svolge a Follonica.

Per chi è indicata la ginnastica ritmica?

La ginnastica ritmica è una disciplina sportiva completa che unisce movimenti di ballo ad acrobazie con l’uso di attrezzi come nastro, palla e cerchio. Meno acrobatica della ginnastica artistica, può essere pratica da chiunque voglia lavorare sul corpo nella sua globalità, senza privilegiare un muscolo anziché un altro. Generalmente incontra il favore delle più piccole e può essere pratica sin dagli ultimi anni della scuola dell’infanzia sino all’età adulta.

Ginnastica ritmica e bambini: i vantaggi

La ginnastica ritmica è un’attività sportiva che offre numerosi benefici a chi la pratica.

  • Migliora la struttura fisica e la flessibilità: i diversi esercizi alla base di questa disciplina contribuiscono al rafforzamento muscolare e a sviluppare l’elasticità. Inoltre, stimola il metabolismo e favorisce il buon riposo.
  • Favorisce la concentrazione: essendo uno sport che richiede una precisa programmazione, stimola la memoria e l’attenzione facendo lavorare il corpo sia sul piano fisico sia su quello mentale.
  • Stimola la coordinazione: oltre a sviluppare il senso dell’udito, la ginnastica ritmica richiede una buona coordinazione musicale per l’esecuzione dei movimenti a tempo di musica.
  • Accresce l’autostima: praticando ginnastica ritmica, i bambini si mantengono attivi, sviluppano la propriocezione, l’autostima e la fiducia in sé. Analogamente imparano il valore dell’aiuto reciproco, a relazionarsi con gli altri e il senso del dovere.

Fab SMS promuove attivamente la cultura del benessere e realizza Piani Mutualistici su misura per te e per i tuoi cari. Clicca qui per scoprire di più: Chi siamo.